our services

Graphic Design Virtual Reality

Meta Effect

What is art? What is creativity? Can Artificial Intelligence be creative? Meta Effect is the first exhibition designed by ETT in the Metaverse. A virtual investigation into expressiveness that hosts the works of Paolo Bonfiglio, Mark Cooper, Gaia Midj and Corrado Zeni.

avatar che visita The Meta Effect, la prima mostra d'arte realizzata da ETT nel metaverso

Meta Effect è la prima mostra progettata da ETT nel Metaverso di Spatial, un ambiente virtuale che consente una fruizione immersiva delle opere digitali, identificato e prescelto, in particolare, dalle community di crypto-artisti legate al mondo degli NFT come Metaverso ideale in cui crescere. Al suo interno, infatti, hanno iniziato ad esporre artisti di ogni genere, architetti, agenzie pubblicitarie e case di produzione video grazie all’elevato livello di immedesimazione con le opere digitali, attraverso una fruizione immersiva delle stesse.

Il Metaverso di ETT è concepito come una vera e propria galleria d’arte in grado di ospitare 50 avatar che possono muoversi liberamente tra le opere. Al Metaverso si può accedere tramite link dal proprio desktop, smartphone o visore di Realtà Virtuale e interagire in tempo reale con gli altri visitatori: quando un utente visita la mostra non è isolato e può commentare in tempo reale le opere condividendo impressioni e idee con gli altri visitatori, attraverso l’utilizzo dei propri avatar e l’attivazione di microfono e webcam.

Enter the ETT Metaverse

The exhibition includes works by authors Paolo Bonfiglio, Mark Cooper and Corrado Zeni, as well as works created by the artificial intelligence of Gaia Midj. Algorithms are taking on characteristics of their own that make them capable of creating works of art. In this way, the exhibition offers a unique opportunity to explore the possibilities of artificial intelligence in the field of art and to promote debate on human and technological creativity. In Meta Effect, the AI work is mixed in with the other works, not making them immediately traceable to the author, whose name is only accessible as a background. Enter the ETT Metaverse – The Meta Effect

want to know more?

want to know us more?

Take a look at our projects