Read More
14_05_230604_TOR_JOF_22735.JPG

Al mare con le ETT Experience

Mare, montagna, città. L’estate offre possibilità diverse per ogni gusto. ETT ha realizzato e progettato esperienze differenti legate a moltissimi luoghi turistici, per valorizzarne i punti di forza e aumentare l’interesse verso queste destinazioni. 

Di seguito, le nostre proposte chiave legate a tema mare. 

barca a vela con il team di genova alla gara the ocean race

Scopri Monfalcone è il progetto di valorizzazione del territorio di Monfalcone e dei centri velici e nautici del Golfo di Panzano realizzato da ETT 

Il progetto prevede una vetrina promozionale che racconta i punti di interesse turistici, aggregati per locali in cui mangiare, dormire e centri sportivi. Un portale web, coordinato con un’app mobile e quattro applicazioni totem dislocate in altrettanti punti strategici della città raccontano i Punti di interesse più noti e suggeriscono cinque itinerari culturali di approfondimento connessi alla piattaforma ufficiale di FrameSport.

L’app guida alla visita degli itinerari e approfondisce con contenuti ad hoc (mappe, testi, audio, foto, video e panoramiche 360°) il racconto e le curiosità dei luoghi di Monfalcone. È consultabile da remoto, in preparazione alla visita, oppure direttamente sul territorio, per lasciarsi guidare. 

Per una selezione di punti di interesse è disponibile una ulteriore modalità di visita: virtual tour esplorabili a 360° realizzati mediante riprese video panoramiche di siti e paesaggi.

 

Scopri di più

mockup applicazione monfalcone, realizzata da ett, che guida alla visita degli itinerari e approfondisce con contenuti ad hoc il racconto e le curiosità dei luoghi di Monfalcone
mappa con indicati i luoghi da visitare di monfalcone, interfaccia dell'applicazione web realizzata da ett per monfalcone

L’allestimento multimediale del Castello Cinquecentesco a Santa Margherita Ligure racconta la storia di mare della città in modo coinvolgente ed esperienziale.

Il visitatore viene accolto da quattro quadri parlanti che raffigurano altrettanti personaggi importanti per la storia cittadina; le postazioni interattive della stessa sala, assieme alla videoproiezione, raccontano la storia del Castello e l’itinerario del Museo diffuso del Mare. 

Al piano seminterrato trovano spazio esperienze sensoriali: lo show multimediale Fondale experience, il game Scava e impara, nonché riproduzioni video e a monitor con tesori subacquei e tesori sommersi.

Un museo multimediale all’interno del Castello cinquecentesco, cuore del museo cittadino diffuso “Museo del Mare”

 

Scopri di più

leggio interattivo con la pagina iniziale per la scelta della lingua nel gioco scava e impara, parte dell'allestimento multimediale di ett per il Castello Cinquecentesco a Santa Margherita Ligure
due dei quadri parlanti all'entrata del museo, parte dell'allestimento multimediale di ett per il Castello Cinquecentesco a Santa Margherita Ligure

ETT è Official Supporter di Ocean Race – The Grand Finale di Genova, che si terrà dal 24 giugno al 2 luglio nel capoluogo ligure.

 In particolare:

1. Saremo presenti per tutta la durata dell’evento con la Camera immersiva realizzata per il Comune di Genova che ha seguito tutte le tappe internazionali della regata e che nell’Ocean Live Park di Genova si troverà al Piano Terra del Padiglione Blu

2. Dal 27 al 30 giugno abbiamo organizzato la Ocean Data Week, quattro giorni di conferenze e workshop sui progetti a tema Blue Economy e Smart Sustainable Cities in cui ETT anima il dialogo tra partner internazionali, nella Sala ETT del Piano Ammezzato del Padiglione Blu

3. Saremo presenti con le nostre soluzioni nel palinsesto dei contenuti tematici dell’Area Sostenibilità

4. Abbiamo progettao e realizzato lo stand di Banca Passadore, sponsor dell’evento, nell’Area Food & Palco

Ci vediamo all’Ocean Live Park! Per scoprire tutti i dettagli consulta la pagina ETT dedicata all’Ocean Race e il palinsesto degli eventi della Ocean Data Week di The Ocean Race.

locandina grafica, realizzata da ett, di the ocean race, we race with the future, sulla destra barca a vela durante la regata
mappa stilizzata dell'ocean live park per l'evento the ocean race genova gran finale 2022-23, a cui partecipa ett

Read More

The Ocean Race – il programma dell’Ocean Data Week

Ocean Race – Genova The Grand Finale: manca pochissimo all’ultima tappa della più entusiasmante regata velica al mondo, di cui ETT è Official supporter!

Per tutto il periodo della manifestazione genovese (24 giugno – 2 luglio), ETT ha pensato a uno straordinario palinsesto di talk e workshop incentrati sui temi chiave legati a sostenibilità, blue economy, smart city, citizen science. Occasioni concrete per uno scambio di idee e conoscenze tra le voci più autorevoli nel campo della sostenibilità in Europa, per contribuire attivamente al dibattito globale sulla conservazione degli oceani e dello sviluppo sostenibile.

Il primo appuntamento Il cambiamento climatico sugli oceani, da globale a locale” si terrà all’interno del Padiglione Sostenibilità, domenica 25 alle ore 20.30.

Dal 27 al 30 giugno, in particolare, ETT ha organizzato la Ocean Data Week, una serie di conference e workshop per promuovere una partecipazione attiva e consapevole alla raccolta dei dati marini, oceanografici e ambientali, al piano ammezzato del Padiglione Blu Jean Nouvel – Sala ETT VO65, all’interno dell’Ocean Live Park di Genova.

Per iscriversi a uno o più eventi della Ocean Data Week: https://docs.google.com

In alternativa, inquadrate il QR code della locandina sottostante per effettuare l’iscrizione.

L’ingresso e la partecipazione a tutti gli eventi di Ocean Race The Grand Finale sono gratuiti.

Per info dettagliate sul palinsesto dell’Ocean Data Week: https://ettsolutions.com/oceanrace-grand-finale/

Programma degli eventi della Ocean Data Week organizzata da ETT per Ocean Race

Read More

XR-Metaverse Conference: il Purgatorio

The Divine Comedy in VR – Purgatory, an immersive journey è il titolo dello speech che terranno Adele Magnelli, Federico Basso e Alessandro Cavallaro in occasione della 8° edizione della XR Metaverse Conference di Las Vegas, incentrato sull’omonimo paper presentato e candidato come nella categoria Best Industry.

Che affinità hanno Dante e  la Divina Commedia con la Realtà Virtuale?

L’uso degli strumenti di realtà mista aumenta l’impatto emotivo del linguaggio e rende le opere letterarie più accessibili, come la Divina Commedia.

I confini tra patrimonio culturale, intrattenimento e tecnologia si sono nettamente assottigliati, dando oggi vita a esperienze immersive, ad esempio quelle in realtà virtuale, che combinano l’immersione fisica con una sensazione psicofisica di presenza, offrendo opportunità incomparabili di presentare narrazioni coinvolgenti.
Il progetto presentato da ETT alla XR Metaverse Conference mira a combinare tecnologie avanzate con nuove tecniche di narrazione e a creare esperienze uniche e accattivanti. Esplorando scene significative del Purgatorio, La Divina Commedia VR trasporta gli spettatori nel regno del Sommo Poeta. I personaggi e le ambientazioni minuziose, accompagnati da musiche originali e dalla voce di Francesco Pannofino, aspirano a svelare la bellezza e la profondità del Purgatorio dantesco attraverso la lente della tecnologia moderna e a creare un nuovo linguaggio visivo, interattivo e multisensoriale. Lo spettatore si ritrova partecipante attivo, si muove all’interno dello spazio narrativo, esplora l’ambiente e interagisce in prima persona con i personaggi, fino a ritrovarsi profondamente coinvolgo nell’esperienza.

 

 

Read More

Le ETT app che devi assolutamente scaricare per l’estate 2023

L’estate 2023 è alle porte, così come il desiderio di esplorare nuove mete e creare ricordi indimenticabili. Per rendere la tua esperienza estiva ancora più organizzata e interattiva, abbiamo selezionato per te alcune tra le ultime app di visita firmate ETT. Percorsi turistici tradizionali si alternato e elementi  multimediali e funzionalità aumentate per un viaggio ancora più ricco e interessante. Scopri le app ETT che devi assolutamente scaricare per l’estate 2023.  

Il progetto di valorizzazione del Castello dei Conti di Acerra comprende exhibit multimediali e installazioni innovative che sfruttano le tecnologie immersive per arricchire l’allestimento fisico. All’esterno del complesso, multiproiezioni preparano il visitatore alla scoperta al castello, alle sue soglie, due retroproiezioni di personaggi simbolo della città si presentano e, all’ingresso schermi touch, introducono alla visita. Due i percorsi del Museo Multimediale: uno dedicato alla storia e all’archeologia e uno alle tradizioni musicali, che consente l’ascolto di alcune sinfonie dedicate alla città e suonate dalla Banda musicale cittadina, tra testi digitali, video e virtual tour.

Comincia la tua visita al Castello dei Conti di Acerra scaricando l’app per Android  e per iOS.

 

 

mockup dell'applicazione realizzata da ett per il castello di acerra con l'introduzione alla visita e delle foto del castello
gioco di ricerca di alcuni oggetti (cappello) nell'applicazione per visita della Casa Museo Luigi Pirandello di Agrigento, riallestita da ett

ETT ha riallestito la Casa Museo Luigi Pirandello di Agrigento con un percorso emozionale che si snoda per le diverse postazioni del museo. Grazie a un’app di visita, visitatori sono accompagnati alla scoperta della casa natale dell’autore siciliano, mentre una nuova app gioco consente di iniziare l’esperienza già da casa.

Scegliendo la propria fascia di età, è possibile cimentarsi con la memoria e individuare le “parole” legate a Pirandello e aguzzare la vista per cercare gli oggetti all’interno del suo studio. Al termine del Game, un premio da ritirare direttamente presso la Casa Museo.

Scarica adesso l’app per Android e continua la visita presso la Casa Museo Luigi Pirandello.

Tiresia, indovino cieco protagonista della mitologia greca, è il fil rouge che lega reperti e manufatti del nuovo percorso espositivo permanente del Museo Nazionale di Matera Tiresia il mito tra le tue mani. La voce di Luca Ward accoglie il visitatore sin dalla prima sala. La chiave narrativa è adatta a tutti i pubblici, con video in LIS e pannelli in Braille. Dalla seconda sala, anche esperienze multisensoriali, con stazioni olfattive che scatenano nuovi stimoli e sensi, monitor touch e pannelli di approfondimento per tutti. 

Ad arricchire la visita, un’app per smartphone per farsi guidare alla scoperta della mitologia e dell’esplorazione multisensoriale, arrivando all’incontro con la prestigiosa Collezione Rizzon, grazie a QR code e contenuti spettacolari in AR.

Scarica l’app per Android e per iOS

mockup applicazione tiresia per farsi guidare alla scoperta della mitologia e dell’esplorazione multisensoriale realizzata da ett per Museo Nazionale di Matera
DSH digital and sustainable harbour 2030, applicazione realizzata da ett per scoprire le meraviglie della città medievale di Genova, sullo sfondo l'entrata della cattedrale di san lorenzo a genova

Un’applicazione per scoprire le meraviglie della città medievale di Genova e del suo caratteristico porto antico. I percorsi di Exploracity si snodano attraverso vari punti di interesse alla scoperta di itinerari tra monumenti, vie e angoli nascosti della Superba. Oltre alla visita tradizionale, l’app consente di accedere a un percorso che fornisce informazioni utili sul funzionamento del porto digitale del futuro: monitoraggio dei consumi, flussi di persone e qualità dell’aria, ad esempio. Exploracity diventa strumento di comunicazione del progetto Digital and Sustainable Harbour 2030 (DSH2030) che mira a valorizzare, digitalizzare e rendere sostenibile l’area del Porto Antico di Genova. 

Scarica l’app per Android iOS

Palermo tramite un’app.

L’app mobile Genio di Palermo intende accompagnare i visitatori alla scoperta della città di Palermo e dei suoi territori, attraverso un itinerario culturale che attraversa i Mandamenti storici della città, seguendo la localizzazione di diverse rappresentazioni del Genio di Palermo, storico protettore e simbolo laico della città siciliana. L’itinerario proposto, che si compone di 18 raffigurazioni del Genio, non è esaustivo, e invita ad una scoperta continua. Le raffigurazioni incluse nell’itinerario non sono sempre accessibili: alcuni si trovano infatti in edifici privati o in luoghi particolari.

 

Scarica l’app per Android o per iOS

mockup dell'app mobile Genio di Palermo realizzata da ett per accompagnare i visitatori alla scoperta della città di Palermo e dei suoi territori, sulla destra la mappa con i numeri delle zone da visitare, su sfondo rosso la statua del genio di villa giulia

Read More

ETT all’8th International XR-Metaverse Conference

locandina dell'International XR-Metaverse Conference, un evento annuale di tecnologia immersiva dell’International Association of Immersive Technology Innovation (IAITI), sulla destra una città del futuro nel metaverse e figura di ragazzo con il visore vr, ospiti di quest’anno anche Adele Magnelli, International Project Manager di ETT, Federico Basso, regista di ETT e Alessandro Cavallaro, Content Curator Digital Story Teller di ETT

L’International XR-Metaverse Conference è un evento annuale di tecnologia immersiva dell’International Association of Immersive Technology Innovation (IAITI) che mira a riunire l’industria e il mondo accademico per discutere, presentare e mostrare le ultime tendenze nell’ambito della tecnologia immersiva. La conferenza sarà incentrata sul tema “L’XR incontra il Metaverso“.

 

La conferenza XR-Metaverse di quest’anno, che si svolge con successo da otto anni, sarà ospitata dall’International Gaming Institute (IGI) dell’UNLV dal 28 al 30 giugno 2023 a Las Vegas, Nevada. 

Ospite anche quest’anno ETT, unica realtà italiana ammessa alla Conferenza.

 Venerdì 30 giugno, alle 11.05, ora locale, presso la sala 201 dell’UNLV International Gaming Institute Adele Magnelli, International Project Manager di ETT, Federico Basso, regista di ETT e Alessandro Cavallaro, Content Curator Digital Story Teller di ETT, presenteranno La Divina Commedia VR: il Purgatorio, un viaggio immersivo durante la sessione dedicata al turismo, alle arte e ai musei, produzione candidata anche come Best Industry Paper.

 

Read More

Cinema e ambiente Avezzano: presente la VR experience A journey into Diamante di ETT

locandina di cinemambiente di avezzano

In programma le mostre “Guadi”, “Life safe crossing”

e VR Experience “A journey into Diamante – The blue goddess”

 

AVEZZANO-TAGLIACOZZO

Dal 12 al 18 giugno 2023

Torna con la VII edizione di Cinema e Ambiente Avezzano, evento “Green” che coniuga, ogni anno, riflessioni e approfondimenti su temi caldi del dibattito contemporaneo, sentiti soprattutto dalle giovani generazioni. Quest’anno il tema sarà “La Sete” si rifletterà  sulla scarsità delle risorse idriche, il loro spreco e, soprattutto, la loro importanza vitale per il nostro pianeta

Il festival esordirà lunedì 12 e si concluderà domenica 18 giugno, ad Avezzano dal 12 al 16 e poi, nel weekend del 17 e 18, nel suggestivo borgo di Tagliacozzo. Un appuntamento che indaga i linguaggi più innovativi attraverso cui veicolare nuovi contenuti e che punta a promuovere sul territorio abruzzese uno sviluppo sostenibile della filiera produttiva del cinema e dell’audiovisivo.

Organizzato da CinemAbruzzo Aps e sponsorizzato da The Factory srl,Cinema e Ambiente Avezzano” è curato dal direttore artistico, il regista Paolo Santamaria.

Sette giorni di festival dedicati al concorso cinematografico internazionale, ai talk sui temi ambientali e agli Eventi Speciali.

 

locandina del programma dell'evento talk, Sette giorni di festival dedicati al concorso cinematografico internazionale, con la proiezione di “A Journey Into Diamante –The Blue Goddess” di ETT

In programma, nella Sala Irti ad Avezzano (dal 12 al 16 giugno) e poi,  nel Teatro Italia di Tagliacozzo (il 17 e il 18 giugno), la proiezione di “A Journey Into Diamante –The Blue Goddess” di ETT Gruppo SCAI e del Comune di Diamante. Nell’ambito del progetto di valorizzazione del Comune di Diamante e del suo Acquario Multimediale è stata realizzata in coproduzione tra la società ETT spa e il comune di Diamante (Cs). L‘esperienza in Virtual Reality sarà presentata, nelle giornate del festival, da: Antonio Cauteruccio delegato all’ambiente del Comune di Diamante e dall’ideatrice dell’opera Adele Magnelli, International Project Manager e Experience Designer per ETT S.p.A e dal Content Curator Digital Story Teller ETT S.p.a Alessandro Cavallaro. “La realizzazione di questo corto in Realtà Virtuale in collaborazione con ETT – commenta Cauteruccio- è una nuova prospettiva dei nostri mezzi e aggiunge una nuova competitività all’immagine turistica del nostro territorio”. A disposizione degli spettatori appositivi visori, in un corner dedicato, per vivere il viaggio immersivo. La tecnologia della Realtà Virtuale si fonde con l’arte e la creatività, aprendo le porte ad un’esperienza unica. 

Read More

Archivio Ferrovia Genova Casella – le postazioni interattive di ETT

tavolo touch realizzato da ETT per la stazine ferroviaria Genova casella

Con la ripartenza del trenino delle tre valli, tre stazioni del Museo si rinnovano con nuovi allestimenti, oggetti storici e tecnologia

In occasione della riapertura della Ferrovia Genova-Casella ETT ha realizzato tre postazioni touch dell’Archivio Ferrovia Genova Casella, parte del Museo Diffuso 24km della Ferrovia site nelle stazioni di Casella, Crocetta D’Orero e Manin, ideate in collaborazione con Alessandra Brignola, curatrice del Museo Diffuso 24 km.
 
L’applicazione, realizzata da ETT e fruibile in italiano – inglese – tedesco, permette di approfondire le foto e documenti dell’Archivio Ferrovia Genova Casella. Il visitatore potrà scoprire 4 sezioni all’interno dell’applicazione: progetti esecutivi, rotabili e impianti; scopri il territorio; scopri ferrovia e persone; kids. Documenti storici originali (appositamente digitalizzati), foto dell’epoca, mappe storiche, schede tecniche, una sezione gaming dedicata ai più piccoli, i contenuti che i visitatori potranno scoprire nell’applicazione.
 

Nella prima sezione Progetti Esecutivi, Rotabili e Impianti è possibile approfondire le informazioni relative ai rotabili (ancora in uso, alienati, storici) e ad alcuni interessanti impianti; è inoltre possibile consultare i faldoni originali dei progetti esecutivi per la costruzione della linea e dei suoi manufatti (ponti, stazioni). In particolare, in questo caso, la digitalizzazione dei documenti favorisce la fruizione, l’interazione e l’approfondimento da parte dei viaggiatori e favorisce anche la conservazione nel tempo dei documenti originali.

La sezione Scopri il Territorio permette all’utente di consultare la cartografia attuale dei sentieri escursionistici e dei sentieri ciclabili e MTB presenti intorno alla ferrovia e nei comuni attraversati e di scoprire i principali punti/luoghi di interesse intorno alla ferrovia, stazione per stazione. In questa sezione è stata digitalizzata anche una mappa storica dell’intera linea ferroviaria.

La sezione Scopri Ferrovia e Persone è articolata in sottosezioni che, attraverso tante tipologie di immagini, locandine e documenti di diverse epoche, ricordano come dietro al trenino ci siano sempre state persone, lavoro, memorie e storie, comunità locali e vallate, esperienze di vita, di viaggio, di usi differenti. La sezione ricorda che c’è un valore storico, nella Ferrovia Genova-Casella, che oggi ha un respiro nazionale e tecnologico unico e che la ferrovia guarda anche avanti, al futuro.

La sezione Kids, infine, propone due giochi pensati per i più piccoli – Puzzle e Memory – e una sintesi di “come si fa a far funzionare la ferrovia? E che professioni servono?”, pensata per i ragazzi che stanno decidendo quale percorso seguire, di studio o professionale.

 

 

bambini che giocano con una delle 3 postazioni touch realizzate da ett per l’Archivio Ferrovia di Genova a Casella

Read More

Scopri Monfalcone – valorizzazione degli itinerari turistici nel Golfo di Panzano

scopri montalcone, locandina

È stato presentato oggi presso il Comune di Monfalcone il progetto di valorizzazione degli itinerari turistici nel Golfo di Panzano, Scopri Monfalcone, affidato a ETT e Space.

Nell’ambito dell’Interreg Italia-Croazia FramesPort (Framework initiative fostering the sustainable development of adriatic small ports), il progetto valorizza il territorio di Monfalcone e dei centri velici e nautici del Golfo di Panzano integrando supporti tecnologici e comunicazione tradizionale, attraverso media digitali e tecniche di storytelling in relazione alle varie tematiche del sistema di itinerari turistici.

Scopri Monfalcone si snoda attraverso la valorizzazione di quattro itinerari culturali e cinque itinerari turistici. Un portale web, coordinato con un’app mobile e con l’applicazione per quattro totem touch diffusi sul territorio veicoleranno gli itinerari di approfondimento relativi ai POI e la connessione alla piattaforma ufficiale di FrameSport. L’app guida alla visita degli itinerari e approfondisce con contenuti ad hoc (mappe, testi, audio, foto, video e panoramiche 360°) storia e curiosità dei POI scelti. Propone contenuti di edutainment e funge anche da strumento per gli enti e gestori territoriali per la raccolta dati relativamente ai flussi e al monitoraggio statico delle presenze. Inoltre, è consultabile da remoto, per preparare alla visita, o sul territorio, per farsi guidare e, per una selezione di punti di interesse è disponibile una ulteriore modalità di visita: virtual tour esplorabili a 360° realizzati mediante riprese video panoramiche di siti e paesaggi

 

conferenza di lancio del sistema multimediale di comunicazione Scopri Monfalcone, progetto di ett e space

Read More

GenovaJeans: quattro giorni all’insegna dell’innovazione responsabile

sala di palazzo tursi dove s è tenuta la conferenza stampa di presentazione di genovajeas

Il jeans è il protagonista della storia della moda. Da tessuto da lavoro utilizzato nei porti è diventato un capo di abbigliamento iconico che annulla le differenze generazionali, sociali, stagionali e culturali ed è presente nel guardaroba di tutti, negli stili di vita e nell’immaginario collettivo. 

Genova è la culla del jeans e si fa portavoce di nuovi valori quali creatività, tecnologia e produzione responsabile, nel rispetto dell’heritage culturale profondamente intrecciato con la città in cui tutto ebbe inizio: Janne, il nome di Genova in francese antico, secondo il dizionario Oxford è laddove è stato prodotto il cotone pesante oggi utilizzato per i jeans.

I genovesi sono stati i primi ad avere l’idea di tingere di blu indaco un fustagno prodotto nella città ligure. Da Genova, dal 5 all’8 ottobre con GenovaJeans (concept ideato da Manuela Arata, oggi Presidente di GenovaJeans), prende forma il concetto di jeans di nuova generazione che rappresenterà tutti i suoi valori attraverso design, arte, innovazione e produzione responsabile, trasformando Genova nel punto di riferimento e vetrina nazionale e internazionale per tutti gli innovatori e la jeans community: dai creatori, ai produttori, fino al consumatore contemporaneo, abbracciando la cultura del design e dell’innovazione responsabile e diventando protagonista del cambiamento. 

L’evento, dal format unico e nuovo, che si svolgerà nel centro storico di Genova, trasformerà per l’occasione il capoluogo ligure in un networking space a cielo aperto con l’obiettivo di creare una jeans community innovativa dall’approccio circolare ed inclusivo, in linea con la politica green intrapresa dal Comune di Genova e con l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Marco Bucci, Sindaco di Genova, commenta: “Siamo pronti a ospitare a Genova una manifestazione che porterà alla riscoperta di uno dei tessuti e dei capi di abbigliamento più celebri al mondo le cui origini sono indissolubilmente legate alla nostra città. Questa quattro giorni di eventi è parte del grande progetto di GenovaJeans: vogliamo creare una vetrina per l’artigianato e il commercio che possa rappresentare un volano per il settore e che possa diventare parte integrante della nostra economia in maniera stabile. Proiettandoci nel jeans del futuro – sempre più attento ai criteri della sostenibilità ambientale – riporteremo alla luce le origini del tessuto, raccontando la storia della nostra città a tutto il mondo. Genova è pronta a ritagliarsi uno spazio importante nel settore della moda, partendo proprio da quel capo di abbigliamento utilizzato già da secoli dai lavoratori nel nostro porto.”

“GenovaJeans è un progetto che vuole coltivare e trasmettere ideali molteplici e trasversali – afferma Anna Orlando, coordinatore per il Comune di Genova -. L’edizione 2023 intende essere sempre più inclusiva e partecipata anche sul piano storico e culturale. Il ricco carnet di eventi in programma aperti al pubblico, che affiancano quello dedicato agli operatori del settore con performance, spettacoli, concerti e installazione artistiche, assolve al ruolo principe dell’arte e della cultura, ossia sviluppare il senso di appartenenza identitaria al territorio: in questo caso, a Genova, che deve essere riconosciuta come indiscussa capitale del jeans, e dunque una delle città internazionali madrine del pop, capace di attirare davvero tutti”.

Genova, da sempre città dell’innovazione, accompagnerà questo evento annuale con investimenti dedicati a valorizzare la ‘Via del Jeans’ e la sua storia in un’ottica di sviluppo e crescita dell’area che già cinque secoli fa produceva, commercializzava e utilizzava la tela jeans”, dichiara Manuela Arata, Presidente di GenovaJeans. 

Una narrazione creativa e al contempo informativa, curata da Sergio Salerni, che si occupa del concept creativo degli allestimenti di GenovaJeans, trasformerà location suggestive della città con collettive di brand, artigiani, designer affermati e di nuova generazione, insieme ad aziende innovative dell’intera filiera produttiva. I brand saranno ospitati nella Biblioteca Universitaria di via Balbi, mentre i nuovi creativi – marchi e designer di nuova generazione che adottano strategie di eco-design circolari per la creazione di jeans dall’approccio smart – parteciperanno a un’esposizione collettiva nell’Edificio Metelino. 

La filiera produttiva, le aziende italiane icone della catena di fornitura e del valore del jeans, che rappresentano tutti i passaggi della produzione, saranno presenti in una suggestiva location storica a loro interamente dedicata. Le imprese di CNA Federmoda esporranno al Laboratorio del Jeans in via di Pré e gli associati di Confartigianato si distribuiranno in diverse location lungo la ‘Via del Jeans’ tra cui anche alcuni magnifici palazzi ‘dei rolli’.  L’esposizione ‘Alle radici del jeans’ sarà ospitata presso il MEI (Museo dell’Emigrazione Italiana) alla Commenda di Pré e racconterà le origini genovesi del jeans e la loro evoluzione nei secoli attraverso reperti storici e postazioni multimediali.

Al Museo del Risorgimento sarà esposta l’opera originale di Ian Berry, artista inglese di fama internazionale che deve la sua notorietà al particolare uso del tessuto jeans per i suoi lavori, dal titolo “Garibaldi in Jeans” che mette insieme i jeans dell’eroe dei due mondi con quello utilizzato per realizzare il ritratto. L’opera, esposta nel percorso museale in dialogo con la documentazione che sottolinea l’uso dei jeans da parte di Garibaldi e dei Garibaldini, generosamente donata dall’artista alla città di Genova, è tra i pezzi più significativi della collezione permanente, in cui si distinguono anche le “Camicie Rosse” e i “Jeans dei Garibaldini”.

Presso il Museo Diocesano sarà possibile visitare i Teli della Passione, considerati gli antenati del jeans: quattordici grandi opere in tela di lino e cotone tinte con indaco dipinte a biacca intorno al 1540 dal pittore genovese Teramo Piaggio per coinvolgere i fedeli nei misteri della Passione di Cristo.

Di particolare rilevanza sarà il Laboratorio del Jeans, in partnership con CNA-Federmoda attraverso la sua organizzazione di formazione ECIPA, in collegamento con Fulgis (Fondazione Urban Lab Genoa International School) e l’Istituto Istruzione Secondaria Superiore Duchessa di Galliera, che ospiterà iniziative di manufacturing e design e fungerà da incubatore per offrire formazione sulla lavorazione del jeans ad artigiani ed aspiranti tali all’interno di una facility attrezzata, grazie alla collaborazione dei partner industriali Candiani e Diesel.

Questa iniziativa, sostenuta e ospitata all’interno di spazi allestiti appositamente dal Comune di Genova, si affiancherà agli importanti incentivi economici previsti dal Comune di Genova a coloro che decideranno di insediarsi lungo la ‘Via del Jeans’, che va da via di Pré fino in fondo a via San Luca. Durante GenovaJeans, all’interno della Biblioteca Universitaria, si svolgeranno numerosi momenti di formazione e informazione, workshop con personaggi di rilievo mondiale, esperti, associazioni riconosciute a livello internazionale che si confronteranno sui temi attuali della transizione ecologica, del ruolo sempre più importante della tecnologia e del consumo responsabile, del design e dell’economia circolare, della comunicazione autentica, legati ai business di nuova generazione. Per quanto riguarda l’ambito dell’innovazione responsabile, verranno coinvolti i key players del mondo della scienza, dell’innovazione, del design e della supply chain. I jeans lovers e i consumatori interessati a conoscere il valore culturale e internazionale di questo prodotto iconico e sempre contemporaneo, potranno prendere parte a un ricco programma composto da eventi pubblici, gratuiti, aperti alla città, che intratterranno ospiti e cittadini, immergendosi così nel jeans lifestyle più autentico. 

GenovaJeans è promosso dal Comune di Genova, in collaborazione con ITA – Italian Trade Agency, in partnership con Regione Liguria, con l’omonimo Comitato Promotore di cui oltre al comune fanno parte Camera di Commercio di Genova, Candiani, Diesel, ETT e gli Ideatori, e con il patrocinio di SMI – Sistema Moda Italia.

rollupo di Genovajeans 2023
opera di ian berry realizzata in jeans

Read More

Festa doppia a Genova per la partenza di The Ocean Race da Aarhus

campionato del pesto ad Aahrus

Sesta e penultima tappa per The Ocean Race, la regata in equipaggio intorno al mondo che arriverà il 24 giugno a Genova. Da Aarhus partono domani (giovedì 8 giugno) le barche con rotta su L’Aja. Torna in gara anche Team Genova con a bordo tre velisti italiani. A Cecilia Zorzi, già protagonista nella prima tappa, si aggiungono Claudia Rossi e Andrea Pendibene.


Ancora una volta l’evento sportivo è occasione di promozione per Genova a livello internazionale ma anche un momento di festa per i genovesi. Domani, nella Giornata Mondiale degli Oceani, il Porto Antico ospiterà laboratori e giochi dedicati al mare. Appuntamento alle ore 15 con le attività dell’Associazione LAV (info su https://piccoleimpronte.lav.it/il-mare-la-loro-casa) che proseguiranno fino alle ore 18. Intanto alle ore 16 sul maxischermo vicino a Palazzo San Giorgio sarà possibile seguire in diretta la partenza delle barche da Aarhus, seconda città e primo porto della Danimarca. A chiudere la giornata di festa un appuntamento speciale in Piazzale Kennedy. Dalle ore 18.00 i genovesi potranno godere di un dj set davvero originale, a bordo di tre mongolfiere che saranno ancorate a terra. Ingresso gratuito, dalle 18 alle 21, per divertirsi al ritmo dell’evento promosso da Euphòria.


Nel Pavilion di Genova, allestito nel cuore del Waterfront di Aarhus, si sono chiuse tre giornate di incontri e promozione. Lunedì è andato in scena “Ocean Data Hour – Talk to a scientist”, incontro promosso da ETT con il supporto di Danish Meteorological Institute e Università di Aarhus. Nel pomeriggio lo spettacolo poetico-musicale interpretato da Claudio Pozzani, poeta e direttore del Festival internazionale di poesia “Parole Spalancate”, e Valeria Bruzzone, cantante e compositrice.


Martedì è stata la “Giornata della Cultura e del Turismo” con una serie di incontri dedicati alla promozione della cultura genovese e promozione della Liguria come destinazione turistica alla presenza di tour operator, agenzie di viaggio e stampa specializzata. L’evento, curato da Comune di Genova e Agenzia InLiguria, ha coinvolto oltre 200 persone tra operatori turistici, giornalisti di settore e contatti istituzionali. Gloria Piaggio, direttore delle politiche culturali del Comune di Genova, ha tenuto la presentazione culturale della città mentre Pietro Toso ha illustrato il Sistema dei Palazzi dei Rolli. Enrico Schelotto, assessore al turismo del Comune di Albissola, ha illustrato il gemellaggio e i rapporti con la città danese di Silkeborg. Al successo dell’incontro hanno contribuito in maniera determinante l’Ambasciata Italiana, nella persona del Console Onorario di Aarhus, Ib Larsen e Danitacom,  la Camera di Commercio Italiana in Danimarca.


“Ogni presentazione viene tarata ad hoc, a seconda del mercato”, spiega Marilisa Villanacci di Agenzia InLiguria. “Anche ad Aarhus abbiamo evidenziato i fattori che possono essere più attrattivi per questo bacino di utenza. La conformazione della Liguria, che offre mare e monti a poca distanza, i borghi, l’arte, l’enogastromia hanno grande appeal per il mercato danese. Potrà essere interessante pertanto valutare un potenziamento della comunicazione e promozione mirata sul ricco mercato danese e aprire nuove opportunità di business per i nostri operatori”.


Infine si è svolto oggi il tradizionale “Italian Day”, realizzato con la collaborazione della Camera di Commercio italiana in Danimarca. Nella mattinata la presentazione e promozione del tessuto economico genovese e italiano, con particolare riferimento alle eccellenze in tema di sostenibilità. Genova è stata presentata come luogo ideale dove vivere, lavorare, studiare e fare turismo. Sono intervenuti i rappresentanti di numerose aziende tra cui ETT e STAM. La Camera di Commercio di Genova ha presentato l’evento B2B internazionale che si terrà a Genova il 30 giugno 2023 al Padiglione Jean Nouvel, organizzato insieme all’Enterprise Europe Network. A chiudere gli eventi l’ormai tradizionale tappa del Campionato Mondiale del Pesto che ha visto coinvolti dieci concorrenti all’opera con pestello e mortaio davanti a una folla di curiosi ce hanno potuto poi degustare la specialità genovese proposta da Roberto Panizza.