Prospetto Informativo on line: 10 anni di innovazione nella Pubblica Amministrazione

Esattamente dieci anni fa è stato attivato il Sistema per l’invio del Prospetto Informativo on line: uno dei primi tasselli insieme alle Comunicazioni Obbligatorie on line che, grazie anche al contributo di ETT, ha dato il via alla definizione della Rete Nazionale dei Servizi per il Lavoro.

ETT ha affiancato il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nel percorso di innovazione del servizio, con la realizzazione del sistema che ancora oggi costituisce la base degli strumenti messi a disposizione dai datori di lavoro delle Regioni e dei servizi competenti.
In questo frangente anche le Regioni Basilicata e Campania hanno adottato una soluzione tecnologica realizzata da ETT, da mettere a disposizione dei soggetti obbligati e abilitati all’invio PID.

La legge 6 agosto 2008 n. 133, art. 40 ha costituito il fondamento normativo per l’informatizzazione dell’invio e della gestione del Prospetto informativo. L’attivazione del sistema ha permesso di snellire le pratiche amministrative, di velocizzare i tempi di compilazione, invio e condivisione del modulo, di avviare la realizzazione di una base informatica che consente oggi di gestire in maniera più efficiente ed efficace il mondo del collocamento mirato e di contribuire alla definizione di una rete di scambio di dati e informazioni (cooperazione applicativa) tra Ministero del Lavoro, Regioni / Province Autonome, datori di lavoro e altri soggetti coinvolti.

Per maggiori informazioni:
http://www.lavoro.gov.it/strumenti-e-servizi/Prospetto-informativo-disabili/Pagine/default.aspx

Le Città nella Città. Nuovo allestimento per Palazzo Martinengo Cesaresco a Brescia
L'RTI tra ETT, MBS e Fondazione Brodolini contribuisce alla riqualificazione dei centri storici dell'Emilia-Romagna