App - Guida Multimediale

Museo del Tesoro di San Gennaro

CLIENTE
  • Museo del Tesoro di San Gennaro
I NOSTRI SERVIZI
  • App Design
  • Interaction Design
  • Content Production
  • Video Production

I segreti del Tesoro di San Gennaro raccontati dalla voce di Philippe Daverio

I capolavori del museo in realtà aumentata

La nuova Guida multimediale è un’app mobile interattiva multilingua che guida il visitatore alla scoperta dei tesori del Museo e delle curiosità legate alla storia di San Gennaro. Utilizza l’inconfondibile voce narrante di Philippe Daverio, intellettuale e volto televisivo italiano noto a livello internazionale.
donna ripresa da dietro che osserva l'affresco Tesoro di San gennaro

Innovazione dell’esperienza di visita di uno tra i più visitati musei in Italia

L’app ha un approccio interattivo, in grado di fornire informazioni con uno storytelling coinvolgente.
All’interno del museo sono dislocati diversi punti di interesse (POI), geolocalizzati e tracciati attraverso l’uso di Beacon utilizzati come sistema di orientamento degli utenti che interagiscono con l’app localizzando il visitatore lungo il percorso di visita e proponendo contenuti dedicati ai diversi POI e permettendo di orientarsi facilmente tra le meraviglie del Tesoro.
Oltre a tracce audio arricchite da un mood musicale originale e gallery di dettagli delle opere esposte, la Guida Multimediale presenta inoltre contenuti di approfondimento attivati in Realtà Aumentata che integrano le informazioni su alcune opere custodite nel Museo del Tesoro di San Gennaro in maniera nuova e immediata.

L’app utilizzabile è studiata per essere fruita da remoto e in sede. Con un totale di 20 punti di interesse (manufatti, gioielli e dipinti esposti), presenta approfondimenti che includono testo, foto, audioguida descrittiva, e, al termine della visita, contenuti di Realtà Aumentata. Inoltre, il sistema iBeacon attiverà in automatico l’audioguida (ITA/ENG) relativa a ciascuna opera, durante il percorso.

È certo che nel 1527 a guidare il patto tra la città di Napoli e il Santo protettore vi sia stato un fermento innovativo che ha reso possibile rendere parti attive del contratto due enti astratti: il popolo ed il Santo. Una proiezione virtuale della fede in un tempo in cui la tecnologia non poteva suggerire altre strade. Oggi, il senso di innovazione, rispetto e tradizione si rinnova con i mezzi contemporanei in quello stesso patto

Marchese Riccardo Imperiali di FrancavillaDeputato della Real Cappella del tesoro di San Gennaro

Supportiamo la tua crescita digitale