Magna Carta Rediscovered

Visit Kent

CLIENTE
  • Visit Kent
I NOSTRI SERVIZI
  • Serious game / Gamification
  • Evento/Mostra itinerante
  • Allestimento / Multimedia set-up
  • Digital Strategy
  • Brand identity
  • Design/Manufacturing
  • Video Production

Festeggiare la sigla della Magna Carta con un’esposizione

Commissionato da Visit Kent e il Consiglio Comunale della città di Faversham insieme al Heritage Lottery Fund, Magna Carta 800 e SouthEstern Railways, Magna Carta Rediscovered mostra per la prima volta, al grande pubblico, questo straordinario documento risalente al 1300 e da poco riscoperto nella cittadina di Faversham.

Una mostra in 6 tappe (Faversham, Canterbury, Maidstone, Dover, Sandwich e Rochester), ognuna delle quali di  dimensioni e natura completamente diverse – dal punto di vista architettonico, estetico e funzionale – e costruita su diversi livelli di interazione e di scoperta differenti. L’utente, oltre ad ammirare il documento originale, interagisce con mappe digitali, esplora documenti digitalizzati di alta qualità, rievoca la sigillatura della Magna Carta al tavolo interattivo e scrivere la propria clausola per una “Magna Carta per oggi”.

Il layout flessibile dell’allestimento realizzato da ETT ha consentito che gli oggetti esposti potessero essere riorganizzati e ordinati liberamente per adattarsi ai diversi spazi pur utilizzando dotazioni tecnologiche diverse, come schermi interattivi o lighbox retroilluminate. Lo storytelling è stato suddiviso in singole pillole narrative, accessibili a utenze con diversi livelli di conoscenza, accompagnata da un ricco portfolio di immagini d’archivio.

L’exhibit, suddiviso in quattro aree tematiche e arricchito da postazioni interattive, non solo ha raccontato la storia, ma ha anche presentato i principali personaggi coinvolti nelle trattative del 15 giugno 1215, durante le quali Re Giovanni fu costretto a cedere i poteri ai baroni del suo regno. La mostra combinava, per ogni unità narrativa, un approccio tradizionale alla narrazione – cioè da uno a tre pannelli stampati – con una stazione multimediale e interattiva.

Gli exhibit

The Making of Magna Carta – Un primo exhibit composto da due pannelli stampati retroilluminati e da un tavolo interattivo. I pannelli  illustravano ai visitatori i fatti principali che portarono alla firma della prima Magna Carta a Runnymede. Con il “Tavolo delle trattative” bambini e adulti hanno potuto scoprre il valore del dialogo e del compromesso, recitando la parte dei quattro personaggi storici (Re Giovanni, l’Arcivescovo di Canterbury, William Marshall e i Baroni ribelli) che, seduti attorno a un tavolo, giunsero al famoso accordo del 1215. Ogni personaggio illustrato era accompagnato da una semplice descrizione, a cui seguiva un momento di interazione in stile gamification. Il computer selezionava a caso un personaggio e il giocatore che lo rappresentava poteva scegliere un argomento tra Commercio, Giustizia, Proprietà e tassazione, Diritto del territorio, Donne e famiglia. Una volta selezionato dal tavolo touch, il computer presentava le opinioni dei diversi giocatori su quell’argomento. A questo punto, si iniziava a negoziare – rispecchiando l’opinione del proprio personaggio – per cercare di raggiungere un accordo in meno di tre minuti.
Tenendo il dito sul pulsante “Accordiamoci”, il gioco si risolveva e sullo schermo appariva il vero accordo della Magna Carta relativo all’argomento scelto, per spiegare come era stata risolta storicamente la questione. Man mano che il visitatore procedeva, la narrazione diventava più dettagliata e specifica.

The Legacy of Magna Carta – Il secondo exhibit multimediale raccontava come l’eredità della Magna Carta si fosse evoluta attraverso i secoli: una mappa interattiva del mondo da cui navigare e localizzare tutte le attività legate alla Magna Carta.

How was Faversham’s Magna Carta written?

Lo schermo multimediale touch-screen ha permesso ai visitatori di ingrandire documenti digitalizzati di alta qualità della Magna Carta e di esplorare e apprezzare l’antica calligrafia. Inoltre, i visitatori scrivere un messaggio personale, vederlo apparire nella calligrafia originale su una pergamena virtuale identica all’originale e avere la possibilità di inviarlo a se stessi o a un amico come ricordo unico della loro visita.

What does Faversham’s Magna Carta contain?

Una serie di pannelli stampati raffiguranti il confronto della Magna Carta del 1215 e del 1300, comprensivo di citazioni. L’interattività ha permesso ai visitatori di approfondire ed esplorare le singole citazioni per argomento o in ordine di apparizione, visualizzando su una stessa pagina l’originale, la sua trascrizione latina, la sua traduzione e, quando possibile, il suo commento.

Magna Carta: Now and Forever

L’exhibiyt dedicato al futuro della Magna Carta: i visitatori potevano scrivere la propria dichiarazione su uno dei tre tablet e compilare il moduli di gradimenti digitale per la Magna Carta del 2015, affrontando temi di rilevanza globale come la sicurezza informatica, la sorveglianza di massa e la privacy, i big data, i diritti umani e il cambiamento climatico.

I supporti multimediali scelti da ETT nella creazione della mostra permettono al visitatore di immergersi, passo dopo passo, nei segreti della Magna Carta in maniera interattiva.
Proiezioni, supporti touch screen e una grafica suggestiva e all’avanguardia danno vita al processo di gamification grazie al quale il processo di apprendimento diventa più semplice e coinvolgente.

Supportiamo la tua crescita digitale