Leonardo: il dono della vigna

Opera Laboratori Fiorentini

CLIENTE
  • Opera Laboratori Fiorentini
I NOSTRI SERVIZI
  • Exhibition Design
  • Sound design

Vinci: uno spazio espositivo dedicato a Leonardo Da Vinci che accompagna alla scoperta della passione per il vino e del benessere della tavola del Maestro

Leonardo: il dono della vigna è la mostra interattiva – collocata in un’antica galleria che nell’Ottocento ospitava un museo del vino – che racconta il rapporto tra Leonardo e il vino ripercorrendo i vitigni tra Vinci, Milano, la Toscana e la Romagna.

Scienziato, artista, autore, matematico: A Vinci tutto parla di Leonardo. Il dono della vigna accompagna alla scoperta del suo lato più personale, quello della passione per il vino e il benessere della tavola. La mostra parte dal territorio di Vinci, dove il Maestro ha trascorso infanzia e adolescenza, partecipando alla vendemmia e vivendo in prima persona la quotidianità della produzione, per poi approfondire la conoscenza di vitigni e vini presenti in epoca Rinascimentale. Nelle mura del borgo di Vinci, un’esposizione permanente in una galleria che nell’Ottocento ospitava un museo del vino, per Leonardo scoperta quotidiana, materia creativa e stimolo per nuove scoperte. 

Il visitatore è immerso in uno spazio suddiviso in 5 sezioni e inframezzate da 4 exhibit multimediali allestiti da ETT, ricchi di suggestioni multimediali.

L’allestimento multimediale

POSTAZIONE 1 – SOUND DESIGN – PAGINE IN MOVIMENTO
La postazione audio vuole suggerire un taglio evocativo e filosofico rispetto al legame di Leonardo con il vino. I visitatori si muovono accompagnati dal suono di pagine in movimento e letture ad alta voce di frammenti dei taccuini di Leonardo. 

POSTAZIONE 2 – PROIEZIONE A PAVIMENTO – MAPPA DELLE ZONE

Una proiezione sagomata a pavimento di circa 260 x 160 cm e attivata da un sensore di prossimità accoglie una narrazione dedicata al territorio, durante la quale si alternano mappe ed infografiche realizzate ad hoc. In essa sono evidenziate le specificità del territorio di Vinci, diverso per caratteristiche storiche e pedoclimatiche rispetto ai territori immediatamente circostanti della zona del Chianti Montalbano.

POSTAZIONE 3 – PROIEZIONE – LETTERA AL FATTORE 

Un’animazione riproduce la composizione animata della lettera al fattore di Fiesole di Leonardo, con le sue osservazioni metodologiche e le tecniche di vinificazione. Carattere per carattere, accompagnata dal rumore del movimento della piuma inchiostrata sulla pergamena, la lettera si forma, si dissolve, si riforma.

POSTAZIONE 4  – PROIEZIONE – TAVOLA IMBANDITA

La parete accoglie la proiezione di una tavola quattrocentesca. L’iconografia deriva da opere del tempo, con oggetti simbolici riuniti in una composizione che si attiva al passaggio dei visitatori. La proiezione è anticipata da quinte stampate con raffigurazioni sono tratte da quadri e affreschi quattro-cinquecenteschi, evocativi delle colline e del territorio di Montalbano. 

Supportiamo la tua crescita digitale