Iniziano i lavori di allestimento del Polo Museale di Palazzo Trigona

Il 15 febbraio prenderanno il via i lavori di allestimento del Museo di Palazzo Trigona della Floresta, il monumentale edificio settecentesco che si trova a Piazza Armerina nella centrale piazza del Duomo: entro l’estate si potrà finalmente realizzare l’attesa realizzazione dell’importante polo culturale.
L’allestimento didattico espositivo per la fruizione e la valorizzazione del Museo, che sarà collegato con il Parco archeologico della Villa Romana del Casale, sarà realizzato da ETT.

Il Museo esporrà una selezione di reperti provenienti dagli insediamenti umani del territorio compreso nel Parco, dall’età preistorica fino al periodo medievale; a questo si affiancherà un sistema di exhibit informatici ad alto valore didattico e scientifico che permetterà di raggiungere in maniera più efficace gli obiettivi di divulgazione previsti utilizzando anche gli strumenti della didattica multimediale e interattiva.
All’interno dell’edificio barocco sono previste due grandi aree espositive: al piano superiore si troverà la sezione archeologica con la presentazione degli insediamenti umani nel territorio di Piazza Armerina a partire dall’età preistorica fino all’età medievale.
Nel piano nobile si snoderà il percorso espositivo che riguardate la storia di Piazza Armerina, dalla fondazione ai nostri giorni. In particolare due i contenuti espositivi: “Piazza prima di Piazza”, con la componente archeologica e “Finalmente Piazza”, con le testimonianze storiche della Città. Nel Museo troveranno spazio una sala immersiva per la visita virtuale della Villa e una ricostruzione delle vicende di musealizzazione della Villa del Casale, patrimonio Unesco, dalla scoperta a oggi.

Tra le nuove dotazioni è prevista la realizzazione di un applicativo mobile che consentirà di personalizzare il proprio itinerario di scoperta turistica. La nuova App, scaricabile gratuitamente, con geolocalizzazione dei siti, disporrà di contenuti informativi che andranno completare la visita alla città di Piazza Armerina, al Palazzo Trigona e alla Villa del Casale, con possibilità di interagire con i luoghi anche tramite la realtà aumentata.

Photo credit: http://pti.regione.sicilia.it/