Virtualizzazione dei Centri per l’Impiego

L’emergenza COVID-19 ha messo in evidenza una capacità di reazione del sistema Paese che ha saputo affrontare la crisi mettendo in campo forze e nuove idee. L’utilizzo consapevole delle tecnologie digitali ha permesso la migrazione dal fisico al virtuale di molti servizi della PA, sperimentando nuove modalità di comunicazione e supporto ai cittadini.

E’ quindi necessario dare seguito non solo alle regole di distanziamento sociale imposte dalla normativa e dal buonsenso, ma anche dall’esigenza di efficientamento attraverso l’utilizzo di soluzioni e strumenti che possano avvicinare cittadino e PA, migliorando la comunicazione, il coordinamento, ottimizzando l’erogazione dei servizi e governando il paradigma di passaggio al digitale.

Un’unica piattaforma per i rapporti cittadino-CPI.

La piattaforma web di Virtualizzazione dei Centri per l’Impiego è pensata per integrare una strategia di comunicazione multicanale con la digitalizzazione dei servizi dei Centri per l’Impiego fino ad oggi svolti in presenza. Mediante questa piattaforma, perfettamente integrata con il Sistema Informativo Lavoro, è possibile ottimizzare, in termini di tempo ed efficacia, l’attività dei CPI, migliorando la comunicazione ed il dialogo con cittadini ed imprese.

Il sistema mette a disposizione:

  • Messaggistica privata tra cittadino e Pubblica amministrazione, per lo scambio di dati, informazioni e modulistica, tracciando i contatti per la verifica dei Livelli di servizio erogati.
  • Consulenza orientativa on line, utilizzando i più comuni strumenti di web conference, viene tracciato il contatto/colloquio tra cittadino e CPI, per aggiornare il SIL e certificare l’attuazione di un intervento.
  • Erogazione di contenuti formativi, in accordo con il Patto per il Lavoro Stipulato, per stimolare la crescita professionale e l’occupabilità dei cittadini interessati.