PA: accessibilità dei siti web

Siglata l’intesa per lo sviluppo di un sistema open source finalizzato a realizzare il monitoraggio automatico dell’accessibilità dei siti web delle Pubbliche Amministrazioni Italiane.

Apprendiamo la notizia da un Comunicato pubblicato il 26 aprile 2022. L’accordo è stato firmato tra l’Agenzia per l’Italia Digitale e l’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione “Alessandro Faedo del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-ISTI).

La collaborazione ha lo scopo di contribuire alla realizzazione della misura 1.4.2 del PNRR, incentrata sul miglioramento dell’accessibilità dei servizi digitali erogati al pubblico, di cui l’AgID è soggetto attuatore.

L’accordo prevede l’evoluzione della piattaforma MAUVE++, per fornire gratuitamente alle pubbliche amministrazioni, in modalità SaaS e open source, un sistema volto alla verifica automatica dell’accessibilità dei siti.

Grazie al potenziamento dell’attuale piattaforma, entro fine giugno 2022 verrà eseguito un primo monitoraggio dell’accessibilità. I siti web delle PA interessati saranno circa 10.000, per un totale di quasi 2 milioni di pagine web.

I dati contribuiranno al monitoraggio nazionale annuale, di cui Agid è responsabile per l’Italia, previsto dalla Direttiva Europea 2102/2016. 

Saranno consultabili entro fine anno da un’apposita dashboard pubblica, attualmente in fase di progettazione.