Formare gli amministratori locali, il progetto di Cuneo

Nel cuneese è partito il progetto “Giovani amministratori per una cittadinanza attiva”. Gli enti coinvolti sono: Provincia di Cuneo, Anci Piemonte, Uncem delegazione piemontese e 25 Comuni (Alba, Barge, Bra, Busca, Caraglio, Cardè, Carrù, Chiusa di Pesio, Cuneo, Feisoglio, Fossano, Gaiola, Magliano Alpi, Mombasiglio, Monastero di Vasco, Mondovì, Montà, Monticello D’alba, Niella Belbo, Ormea, Piozzo, Saluzzo, Savigliano, Verzuolo, Villafalletto. 

L’attività prevista è di tipo formativo, è rivolta a giovani amministratori pubblici o di prima nomina ed è finanziata dalla Regione e cofinanziata dalla Provincia. 

“Quella che proponiamo agli amministratori locali – ha spiegato il presidente della Provincia, Federico Borgna – è un’opportunità importante per chi si occupa in prima persona di enti locali. Inoltre, per la Provincia si tratta di una vera attività di area vasta con la quale l’ente offre un supporto concreto e speriamo utile agli amministratori locali”.