Amministrazione e Terzo Settore: le linee guida

Il Decreto del Ministro del Lavoro e delle politiche sociali n.72 del 31 marzo 2021 ha delineato
le Linee guida sul rapporto tra pubbliche amministrazioni ed enti del Terzo Settore (agli articoli
55, 56 e 57 del Codice del Terzo Settore). Si tratta del raggiungimento di un importante obiettivo,
che segna il punto di arrivo di una collaborazione instaurata tra Ministero del Lavoro e delle
politiche sociali, Regioni, Enti locali e Terzo settore. Tale documento si pone lo scopo di fornire un
supporto alle pubbliche amministrazioni nell’applicare gli istituti disciplinati dagli artt. 55, 56 e 57
del Codice del Terzo Settore.
Le Linee guida sono state elaborate alla luce del contesto normativo vigente, il quale risulta
composto da una pluralità di fonti e sviluppato dalla giurisprudenza. Ad esempio, il modello
configurato dall’art. 55 del Codice del Terzo settore si basa sulla convergenza di obiettivi e
sull’aggregazione di risorse pubbliche e private per la programmazione e la progettazione, in
comune, di servizi e interventi diretti a elevare i livelli di cittadinanza attiva, coesione e protezione
sociale: le amministrazioni pubbliche, nell’esercizio delle proprie funzioni a livello territoriale
assicurano i servizi nei settori di attività degli enti del terzo settore con forme di co-
programmazione e co-progettazione.