Mongoos ospita il meeting annuale a Firenze

MONGOOS, ovvero Mediterranean Operational Network for the Global Ocean Observing System, è una delle sezioni regionali dell’iniziativa UNESCO Global Ocean Observing System (GOOS) che ha la scopo di favorire lo scambio e l’implementazione di reti di condivisione di dati oceanografici a livello globale. 

Dal 21 al 24 novembre Firenze sarà il principale centro di discussione sull’oceanografia dei Mari Europei e del mediterraneo, si incontreranno nel capoluogo toscano ricercatori e esperti da tutta Europa per confrontarsi sul tema della condivisione dei dati di osservazione del mare e in particolare del mar Mediterraneo.  I dati sono infatti fondamentali per lo sviluppo dei servizi operativi, anche a scala locale, sui temi della sicurezza della navigazione, della protezione dell’ambiente marino ma anche per tutte le componenti della Blue Economy, l’economia legata al mare. 

L’evento si svolge in Toscana grazie alla collaborazione del Consorzio LaMMA, che da qualche anno è entrato a far parte della rete di MONGOOS .   Per il Consorzio LaMMA, che negli anni ha investito risorse e competenze nella costruzione di un sistema toscano di osservazione del mare (anche grazie ai progetti transfrontalieri con cui sono stati installati strumenti di misura, tra cui i radar HF), essere parte di questa rete significa poter valorizzare i dati prodotti anche al di fuori della scala regionale, verso una scala estesa come quella del mar Mediterraneo.