Inaugurata “Hospitale – il futuro della memoria”: via a Parma Capitale Italiana della cultura

 

Venerdì 4 settembre è stata inaugurata: Hospitale – Il futuro della memoria, la mostra che ha dato ufficialmente il via a Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21
La mostra resterà aperta al fino all’8 dicembre, è stata progettata e realizzata da Studio Azzurro con il supporto di ETT per le forniture e l’allestimento, e con il contributo economico di Fondazione Cariparma. E’ stata pensata per la Crociera dell’Ospedale Vecchio che, insieme all’intero Complesso Monumentale, dal 2016 è oggetto di un importante intervento di rigenerazione urbana che darà vita a un museo multimediale permanente dedicato alla memoria della città.
L’installazione è articolata in più parti: All’Ingresso il visitatore si trova di fronte alla riproduzione della facciata frontale dell’ospedale come appare nell’acquerello di Sanseverini; L’allestimento dell’altare è finalizzato a mostrare l’ideale sviluppo anticamente presente in quel punto, comprese le quattro statue che ritraevano La Compassione, L’Aiuto, La Carità, L’ Amore per il prossimo.
Nella parte più vasta della navata centrale sono presentate inoltre otto videoproiezioni sincronizzate, relative gli otto temi che racchiudono la storia dell’Ospedale Vecchio dai tempi della sua fondazione fino alle epoche più recenti.