A VIS il premio National Geographic al MIA

Il prestigioso premio National Geographic NAT GEO Award per il Miglior Pitch è stato assegnato, durante il MIA, al documentario “DarkSide, the quest for dark matter detection” realizzato da VIS (Virtual Immersion in Science), una start-up innovativa, spin off della Scuola Normale Superiore di Pisa, di cui ETT fa parte.

All’interno della manifestazione il documentario è risultato vincitore della categoria One-Off, all’interno della sezione Nat Geo Award sponsorizzata da National Geographic. Il documentario, diretto da Matias Guerra e Matteo Corbi, racconta il futuro rivelatore di Materia Oscura che sarà costruito sotto 1400 metri di roccia nel Laboratorio Nazionale del Gran Sasso. A ritirare il premio anche il Direttore Scientifico di VIS, Marcos Valdes (video Darkside)

Il documentario è stato così raccontato da National Geographic: “un progetto internazionale autorevole che si avvale di esperti influenti come il premio Nobel canadese Art McDonald e la scienziata italiana Giuliana Fiorillo. Un autorevole team scientifico per un documentario italiano dal respiro internazionale, che rientra perfettamente nello spirito della narrazione del nostro brand”.