L’RTI di ETT, MBS, Fondazione e CIDAS inaugura il nuovo Laboratorio Aperto di Ferrara

E’ stato inaugurato ieri il nuovo Laboratorio Aperto di Ferrara, la cui gestione è stata affidata all’RTI di ETT, Fondazione Brodolini, MBS e CIDAS.
L’intervento riguarda l’ex Teatro Verdi, un teatro di inizio ‘900 fortemente iconico e legato alla storia recente della città, che diventa oggi il simbolo della rigenerazione urbana. Un volume destinato a dare un nuovo significato al fulcro del centro storico, al rapporto con le Mura Estensi, un nuovo punto d’incontro per la città.
L’inaugurazione rientra nel contesto di un più ampio progetto (sviluppatosi grazie ai fondi POR FESR 2014/2020) di rigenerazione urbana dei centri storici dell’Emilia Romagna. Un altro Laboratorio Aperto, sempre affidato in gestione ad un RTI di ETT e altre aziende, è stato inaugurato la settimana scorsa a Modena e ne seguiranno altri a Ravenna e Forlì.

Una grande piazza coperta al piano terra, accessibile anche in bicicletta e corredata di area di ristoro, gli spazi delle ex gallerie, e importanti volumi accessori saranno la sede di attività di open innovation, laboratori dedicati all’innovazione, alla formazione e alla progettazione all’interno di un processo che si snoda sui temi di sostenibilità, turismo e cultura, elementi fortemente caratterizzanti della città di Ferrara e del suo territorio (che gode del riconoscimento UNESCO di Patrimonio dell’Umanità.)

 

Per ulteriori informazioni:
http://spazioverdi.it/

leggi anche:
L’RTI di ETT, MBS e Fondazione Brodolini presenta il nuovo Laboratorio Aperto di Forli 
L’RTI tra ETT, MBS e Fondazione Brodolini partecipa alla riqualificazione dei centri storici dell’Emilia Romagna

 

Foto di Luca Lanzoni – Fondazione Brodolini

 

Inaugurata l'installazione multimediale Macchingegno all'Ecomuseo del Freidano
Tecnologia e competenza: le parole chiave del servizio assistenza ETT