L’RTI di ETT, MBS, Fondazione Flaminia e Fondazione Brodolini presenta il nuovo Laboratorio Aperto di Forlì

Una visita virtuale ad un museo, la presentazione di una nuova idea su cui investire e  un incontro di formazione sulle tecnologie digitali. Tutte insieme nello stesso spazio, curato ad hoc perché questi mondi diversi apprendano reciprocamente e si scambino idee, perché si creino nuovi progetti e nuove collaborazioni grazie all’uso della tecnologia, che in questo contesto assume un ruolo primario per valorizzare il capitale culturale e umano e lo trasforma in crescita.
Accadrà a Forlì, nei rinnovati spazi dell’asilo Ex Santarelli, che grazie al raggruppamento temporaneo di aziende ETT, MBS, Fondazione Flaminia e Fondazione Brodolini diventa un Laboratorio Aperto.

Di questo si è parlato ieri all’incontro di presentazione del Laboratorio Aperto, a cui ETT era presente per illustrare le soluzioni di riqualificazione innovative che sono state predisposte per lo spazio: dai supporti retroilluminati ad un monitor touch, fino a un’applicazione in realtà aumentata e virtuale. Soluzioni che contribuscono a creare un Laboratorio dinamico e animato, che sarà luogo di incontro e contaminazione tra target, attività ed iniziative eterogenee nel campo della cultura, dello sviluppo del patrimonio, della creatività, dell’innovazione e del digitale.

Per ulteriori informazioni: 

ETT partecipa al Competence Center “Start 4.0”
Con ETT online il nuovo sito ANCI