Il Museo Multimediale Checco Costa di Imola premiato a Maranello

Il progetto di allestimento multimediale del Museo Checco Costa di Imola curato da SPACE, società del Gruppo ETT, è stato premiato come miglior installazione in ambito museale durante i COMM-TECH AWARDS, che si sono tenuti a Maranello il 27 novembre.

La cerimonia ha avuto luogo al Museo Ferrari dove, alla presenza di Mike Blackman, patron di ISE e Wolfgang Lenz, fondatore e Presidente del Gruppo COMM-TEC, e di 200 imprese, produttori, system integrator, architetti, progettisti e giornalisti sono stati premiati i 50 migliori progetti del settore AV.

Oltre alle premiazioni, si sono susseguiti gli interventi di BARCO, BOSCH, DEXON, PEERLESS-AV, RTI, HDL, EXTERITY.

Il Museo Checco Costa di Imola, situato all’interno del complesso dell’Autodromo, è stato oggetto di un restyling degli ambienti espositivi. Nell’ottica di ampliare l’allestimento e di rendere ancora più coinvolgente l’esperienza di visita al museo, abbiamo dotato gli ambienti di innovativi apparati multimediali: 20 videoproiettori Canon DLP Laser per proiezioni ad alta definizione, player multimediali BrightSign, impianto audio di ultima generazione con 18 diffusori, 5 monitor touch-screen 55”, oltre ad attrezzatura e software per il controllo e il monitoraggio dalla sala regia.

Lo studio preliminare, la progettazione e il coordinamento dei lavori in fase di realizzazione sono stati curati da Opera Officina Creativa.

Selfiesurround e le altre soluzioni di ETT e 1P/PrimoPiano al Forum Retail 2018
ETT Capofila del progetto STEP-SmarT Education Platform