Infini.to - Planetario di Torino

Client

Planetario di Torino Museo dell'Astronomia e dello Spazio

SECTOR

Museums

Activation date

17/10/2014

Link

http://www.planetarioditorino.it/

CHALLENGE

Progettazione e realizzazione del nuovo allestimento rinnovato nei contenuti e nelle tecnologie

SOLUTION

  • Postazioni interattive che utilizzano tecniche comunicative all’avanguardia
  • Percorso immerso e alla “portata di tutti”
  • Viaggi spaziali verso Marte, simulazioni della forza di gravità su Giove, visioni 3D dell’Universo e passeggiate tra migliaia di stelle.

RESULTS

Nuovi exhibit, basati sulle più avanzate tecnologie, in grado di “trasportare” il visitatore in un viaggio immersivo alla scoperta dello spazio infinito

Photogallery

Infini.to è un moderno museo della scienza, un Science Centre. Ospita numerose installazioni interattive che permettono al visitatore di sperimentare in prima persona la velocità della luce, la gravità e le leggi che regolano l’Universo

CHALLENGE

L’astronomia e l’astrofisica sono in continua evoluzione e Infini.to, centro di divulgazione della scienza, ha rinnovato, grazie a ETT, i suoi contenuti e le sue tecnologie per comunicare le nuove scoperte e i traguardi raggiunti nel campo della ricerca.

SOLUTION

Per realizzare questo scopo abbiamo installato delle postazioni interattive che utilizzano tecniche comunicative all’avanguardia, spettacolari, in grado di trasportare il visitatore in un viaggio immersivo e multisensoriale alla scoperta dello spazio infinito; è articolato in un percorso che porta alla scoperta del cosmo in compagnia degli scienziati più importanti dall’antichità ai giorni nostri, permettendo così di affrontare argomenti nuovi e affascinanti, rendendoli alla portata di tutti.
Si possono compiere viaggi spaziali verso Marte, saltare sulla Luna, provare la forza di gravità su Giove, pedalare e passeggiare tra le stelle, provare la manipolazione del campo magnetico, ammirare le visioni 3D dell’Universo.

RESULTS

Tutto questo è ottenuto attraverso postazioni interattive, che più nello specifico sono:
  • Le postazioni di “Approfondimento” sfruttano l’innovativo sistema di controllo Leap Motion, capace di riconoscere i movimenti della mano, grazie ai quali è possibile scegliere i contenuti da visualizzare.
  • “Esplorazione spaziale” ricrea un viaggio nello spazio all’interno di un ambiente altamente immersivo costituito da grandi schermi LCD.
  • La postazione “Nuovi occhi per vedere l’universo” è dotata di 7 vetrine interattive, che utilizzano sensori touch, sensibili al tocco.
  • La postazione “Evoluzione Stellare” utilizza speciali pellicole in grado di trasformare le superfici da semplice vetro a veri e propri touch Screen.
  • Il “Salto sulla Luna”, trasporta il visitatore all’interno del paesaggio lunare grazie alla tecnologia Chroma Key.
  • 5 monitor touch sono collegati ai Satelliti esposti all’interno del museo, spiegandone storia, tecnologia e scoperte.
  • All’interno della postazione “Deformazione Spazio Tempo” sono presenti un pavimento interattivo e tre monitor touch screen.
  • La struttura cilindrica dei “Futuri possibili dell’Universo” contiene un monitor autostereoscopico, che permette una perfetta visione 3D direttamente guardando il monitor.

News


Press Review

13/10/2014 - In-Finito, si cambia (Fonte: Media Inaf)