Al Ain Oasis - Eco Center

Apre al pubblico il nuovo percorso di visita dell’Oasi di Al Ain nella città di Al Ain negli Emirati Arabi Uniti. Quest’oasi fa parte dei quattro raggruppamenti che sono stati dichiarati nel 2011 Patrimonio mondiale dell’UNESCO: il magnifico Jebel Hafeet, il complesso archeologico a Hili, l'antico insediamento a Bidaa Bint Saud e le lussureggianti oasi di Al Ain.

L’OASI DI AL AIN
Il progetto, commissionato dall’autorità del Turismo e della Cultura di Abu Dhabi, è stato ideato dal professore Pietro Laureano, consulente UNESCO per le zone aride, la civiltà islamica e gli ecosistemi in pericolo e ha visto il coinvolgimento di ETT S.p.A. nella realizzazione multimediale dei contenuti dell’Eco Center, della mostra della Porta Occidentale e per lo sviluppo dell’app mobile. Questo progetto, a basso impatto ambientale, permette al visitatore di conoscere, osservare e interagire nel rispetto dell'integrità culturale di questo sito UNESCO.

ECO CENTER
L’architettura bio-mimetica dell’Eco Center progettata dal Prof. Laureano, è ispirata alla protezione che la chioma delle palme dà all’agricoltura dell’oasi. La sua forma organica in esagoni riprende la forma degli occhi degli insetti ed è una composizione ecologica, riversibile e riciclabile. Questa struttura eco-friendly che incarna l’unione tra tecnologie tradizionali e innovative si trova nel Giardino dell’Oasi. L’Eco Center è un luogo di conoscenza con installazioni multimediali bilingue (Arabo e Inglese). Ogni stazione presenta un elemento significativo delle oasi in modo interattivo e coinvolgente e esplora un aspetto legato alla storia, l'importanza dell'ecosistema oasi, e la simbiosi fra uomo e natura. Tutte le stazioni sfruttano appieno le più recenti tecnologie multimediali, offrendo così un modo ludico e interattivo per imparare. Per coronare il tutto, la visita si conclude con un’esperienza cinematografica immersiva che arricchisce e completa il percorso illustrando la storia dell'ecosistema oasi, spiegandone l’importanza, e offrendo spunti di riflessione per il futuro.

OASISCAPE
L’Eco Center, assieme agli altri componenti del progetto; il giardino dell’oasi, la mostra della porta occidentale, la techno palm, la porta monumentale, la piazza, l’oasi in miniatura e il precorso all’interno dei palmeti fanno parte dell’Oasiscape, il percorso di visita completo che aiuta il visitatore a comprendere il significato e i segreti dell'oasi. Anche in questo caso, la tecnologia più recente è stata inserita in maniera non invadente, aiutando il visitatore ad avventurarsi nell’Oasi attraverso un app mobile.

APP MOBILE AL AIN OASIS PROJECT
ETT ha inoltre sviluppato l’applicazione mobile che attraverso la tecnologia dei Beacon (Bluetooth Low Energy – BLE), guida il visitatore all'interno dell’Oasi di Al Ain arricchendone l'esperienza itinerante con il supporto di contenuti multimediali (video, audio, fotogallery) relativi a 13 punti di interesse sparsi in tutto il percorso. I contenuti spaziano da brevi narrazioni sugli aspetti storici e socio-culturali dell’Oasi di Al Ain a giochi per svelare l’unicità della sua vegetazione. L'applicazione è bilingue (Arabo e Inglese).


News


Press Review

13/11/2016 - Dai Sassi ad Abu Dhabi oasi di ipogea (Fonte: Il Resto Quotidiano)