MuseoscienzApp

Il Museo della Scienza e Tecnologia ha sentito la necessità di avere uno strumento utile e di servizio: utile per l’orientamento, fornendo geolocalizzazione e navigazione guidata; utile per arricchire l’esperienza della visita, fornendo contenuti speciali e integrativi, multimedialità, percorsi tematici e targettizzati.
Il Museo non ha intenzione di esortare i visitatori a passare il tempo della visita con lo sguardo sul display dello smartphone, per questo è necessario che i contenuti offerti possano essere salvati sul proprio dispositivo e fruiti successivamente.
L’idea è quindi quella di un oggetto versatile, costantemente aggiornabile in modo da poter diventare una risorsa in più per ogni nuovo progetto o attività del Museo e soprattutto un punto di riferimento costante per i visitatori.

  • MuseoscienzApp è disponibile dal 21 gennaio 2015
  • È in lingua italiana e inglese
  • È gratuita
  • È attualmente ottimizzata solo per smartphone, ma fruibile anche via tablet
  • Funziona pienamente solo sui dispositivi provvisti di Bluetooth Low Energy (gli smartphone di fascia media e fascia alta usciti sul mercato negli ultimi 4 anni circa)
L’applicazione ha 3 macrosezioni principali: Orientamento, Percorsi, Oggi al Museo. Consente al visitatore di capire dove si trova all’interno del Museo, cosa c’è intorno a lui, quali sono le diverse sezioni e tutti i luoghi di servizio, consultare brevi informazioni su ogni punto d’interesse ed essere guidato fino a quello da lui scelto. Può consultare la mappa e vedere, oltre alla sezione in cui si trova, anche quali sono quelle intorno a lui, avere un elenco di tutte le sezioni espositive, luoghi d’interesse e punti di servizio del piano o edificio in cui si trova, individuarli interattivamente sulla mappa, leggere informazioni a riguardo. Sulla mappa viene creato il percorso che il visitatore dovrà fare per raggiungere il punto da lui scelto; giunto in prossimità di uno dei punti del percorso l’applicazione segnala all’utente il raggiungimento del punto e la presenza di contenuto dedicato. I contenuti possono essere tutti sia fruiti al momento che salvati sul proprio smartphone e fruiti successivamente. In prossimità dello stesso oggetto è possibile ricevere contenuti diversi, in base al percorso che si è scelto, creando percorsi targettizzati o tematici. L’applicazione dialoga con delle antenne Bluetooth Low Energy chiamate Beacons. Un wifi aperto è a disposizione del visitatore: quando il beacon di un hotspot segnala all’ app la presenza di contenuto e il visitatore decide di fruirlo questo viene scaricato al momento attraverso il wifi attivo. Questo funzionamento ci consente di poter cambiare, modificare, aggiornare, correggere, arricchire tutti i contenuti di tutti i Percorsi in qualsiasi momento, senza dover ricaricare l’applicazione sugli store e chiedere agli utenti di aggiornarla.


News


Press Review

Visualizza tutti gli articoli (11)