2014: Ritorna al futuro!

Client

Gruppo IREN

Activation date

24/10/2014

Link

http://www.gruppoiren.it/

Photogallery

L’obiettivo dell’exhibit, diviso in due sale, è coinvolgere i visitatori di tutte le età ricreando un climax narrativo articolato in un percorso che parte dalle radici storiche del Gruppo Iren per aprirsi ad un possibile scenario del futuro, tutto finalizzato alla promozione di un consumo responsabile dell’energia elettrica e dell’acqua e, quindi, al risparmio energetico.

Ambientazioni 3D e postazioni multimediali raccontano passato, presente e futuro dei servizi di pubblica utilità: dalla produzione di energia al consumo consapevole, dall’illuminazione pubblica al teleriscaldamento; dalla domotica ai lampioni intelligenti, dal ciclo idrico alla ricerca ambientale.

LE POSTAZIONI MULTIMEDIALI
Nella prima sala, il visitatore può conoscere la storia del Gruppo Iren attraverso postazioni multimediali con sequenze di immagini d’impatto dedicate al passato e al presente.
Un corridoio multimediale in cui si ripercorre la storia delle maggiori fonti energetiche, molto preziose, dal passato ai nostri giorni: acqua potabile, gas, energia elettrica, trattamento e gestione dei rifiuti. A caratterizzare questa sala ci sono immagini e oggetti storici, con una linearità che conduce fino al presente. Grazie ad una divertente postazione gioco i più piccoli possono divertirsi con un quiz a tema acqua, energia e rifiuti, che permette loro di testare le conoscenze e i comportamenti.

LA CASA DEL FUTURO
Nella seconda sala, il visitatore si trova immerso in una ricostruzione reale/virtuale di cucina del futuro; vive l’esperienza di “abitarla", scoprendo le tecnologie e i servizi innovativi che semplificheranno la vita e soprattutto permetteranno un consumo responsabile delle risorse. Costruito su pannelli interattivi disposti alle pareti, come per magia il visitatore può attivare con semplici gesti vari eventi, grazie a sensori, e ricevere così, in maniera del tutto nuova e d’impatto, utili consigli sul risparmio di energia nell’utilizzo di tanti strumenti della nostra vita in casa, dati dal Personal Energy&Environment Manager (PEM).
Sono presenti vari elementi già presenti nella vita quotidiana, ma visti in chiave futura:

  • Colonnina elettrica: indica la carica del veicolo ed imposta le destinazioni
  • Contenitore dei rifiuti: indica quanti e quali rifiuti sono stati prodotti, il grado di riempimento dei contenitori, la relativa tassa annuale.
  • Frigorifero: indica la scadenza dei prodotti contenuti e le ricette realizzabili con quegli alimenti, ed eventuali dispendi energetici in caso ad esempio dell’inserimento di un cibo caldo
  • Prese elettriche: segnalano i consumi e il risparmio
  • Rubinetto: calcola il consumo idrico in rapporto al consumo medio della città, il risparmio relativo, segnala le perdite e chiama gli addetti alla riparazione.
  • Luci: si autoregolano, cambiando colore e intensità per l’arrivo di una persona, e si spengono nelle stanze vuote
  • Lavastoviglie: capisce che c’è un carico energetico elevato e programma automaticamente l’orario di accensione, quantificando il risparmio.

UNA FINESTRA SUL FUTURO
Nella cucina è presente una finestra che, ovviamente, si affaccia sulla città del futuro, dove sono presenti strumenti multimediuali anch’essi volti al risparmio energetico e alla sicurezza: semafori con luci a led che danno informazioni sul traffico in tempo reale, sui parcheggi, che inviano segnalazioni sulle condizioni stradali; lampioni, anch’essi a led, che regolano la luce in base al passaggio e forniscono informazioni metereologiche; cassonetti dei rifiuti che capiscono il tipo di rifiuto e la provenienza attraverso tag, per poter calcolare la rata della spazzatura; l’auto elettrica controllata da un’intelligenza artificiale che sostituisce il guidatore; reti idriche controllate automaticamente e con possibilità di avvertire automaticamente in caso di guasti; riscaldamenti automatici ed ecosostenibili.
Rappresentata da un grande monitor touch, al visitatore basta qualche tocco per saperne di più: un’esperienza affascinante che, tra curiosità e stupore, offre una visione realistica del futuro che comincia oggi.


News


Press Review

Visualizza tutti gli articoli (4)