Centro Visita 202° Batteria Chiappa di Portofino

Client

Ente Parco Portofino

Activation date

24/01/2014

Photogallery

Il nuovo Centro Visita nasce per comunicare “la storia e le esigenze difensive che portarono Genova alla realizzazione di una serie di fortificazioni costiere, con batterie e mura che potessero difendere il territorio dal nemico proveniente dal mare. Tali installazioni militari del Promontorio di Punta Chiappa e delle pendici del Monte Campana, costruite nel 1939 dal Regio Esercito Italiano, nel 1943 furono gestite dall’Esercito Germanico, il quale ne mantenne il controllo sino al termine della seconda guerra mondiale nel 1945".

Tali testimonianze storiche sono raggiungibili attraverso un sentiero che partendo da San Rocco di Camogli raggiunge l’abitato di Mortola per proseguire sino a S. Fruttuoso. Le Batterie rappresentano quindi una porta di accesso al Parco di Portofino.

Oggi le installazioni consistono in 2 bunker, 2 bunker telemetrici, una piattaforma per il cannone ed alcune mitragliatrici, numerose postazioni di sentinella, insieme alla base militare e agli alloggi.

Gli allestimenti multimediali, realizzati da ETT, accompagnano il visitatore nell’esplorazione delle fortificazione, sia all'interno del Centro Visita che all'esterno lungo i sentieri dell'ex-complesso militare, favorendo l’interazione con il paesaggio e con la storia.

L’installazione multimediale consiste in:

Centro Visita

  • Una retro-proiezione con la possibilità di selezionare, attraverso una combinazione di pulsanti, 4 scene/clip dove un attore racconta alcuni episodi effettivamente accaduti durante il periodo bellico.
  • Un touchscreen con archivio di immagini e fotografie dell’epoca, video interviste e testimonianze, documenti (compreso il diario di un soldato tedesco) e ricostruzioni 3D degli ambienti e degli equipaggiamenti militari.
  • Audio d’ambiente immersivo che, attraverso specifiche tracce audio, descrivono il caratteristico panorama sonoro della guerra.
Sentieri
  • 16 pannelli con QR Code dislocati sul nuovo sentiero di visita dei bunker permettono la visualizzazione di informazioni sui singoli Punti di Interesse (POI)
Applicazione per iPad
  • La Storia: gli avvenimenti che hanno portato alla decisione di costruire le batterie sul promontorio di Portofino, l’occupazione italiana, l’occupazione tedesca e l’abbandono.
  • 202^ Batteria Chiappa: descrizione delle installazioni (POI) presenti nelle batterie (es. Batteria di Punta Chiappa - 202ª batteria costiera del Regio Esercito: Bunker Telemetrico in loc. Bricco, Bunker Telemetrico in loc. Erbaio, Bunker Radio, Postazione scoperta, Bunker n°1, Bunker n°2 e Servizi logistici).


News


Press Review

Visualizza tutti gli articoli (4)