Scrittoi della Conoscenza

Client

Galata Museo del Mare

Activation date

23/06/2012

Gli “Scrittoi della Conoscenza” sono nuove postazioni multimediali che permettono di scoprire e approfondire la storia delle crociate e dell’ordine cavalleresco degli Ospitalieri di San Giovanni di Gerusalemme che ha costruito l’Ospitale di Prè, monumento architettonico del XII secolo.
Grazie alla multimedialità viene proposto un viaggio emozionante sulla Commenda nel Medio Evo, è possibile ripercorrere i tragitti dei pellegrinaggi e la vita quotidiana, testimoniata dai racconti di viaggio di personaggi noti e meno noti, come Saladino, Caffaro da Caschifellone III, Beniamino da Tudela, Benedetto Zaccaria e Matthew Paris.

Nella prima postazione è possibile entrare nella “Cronologia”: un racconto virtuale e interattivo che pone la storia della Commenda a confronto con la storia delle Crociate e con la storia di Genova, dall’anno Mille fino al 1799. E’ possibile inoltre ascoltare i personaggi storici di questa storia, da Saladino a Benedetto Zaccaria e soprattutto entrare nelle Crociate. Una storia che è possibile leggere da soli, direttamente allo “scrittoio” ma anche vedere in gruppo, attraverso un sofisticato sistema di riproduzione, pensato per i gruppi e le classi.

Particolarmente innovativa la seconda postazione che apre nuovi orizzonti alla virtualità: SUR40 permette al visitatore di esplorare a 360° l’edificio e le tappe della sua storia grazie ad un programma video che consente di visitare i singoli ambienti del Complesso, compresi quelli non aperti al pubblico. Inoltre, è possibile ripercorrere le “vie di pellegrinaggio medievale”, attraverso una mappa dettagliata, che si estende dall’Europa al Medioriente, e che unisce tra loro i tre principali centri di pellegrinaggio della Cristianità (Gerusalemme, Roma e Santiago de Compostela) attraverso strade romane e medievali contrassegnate da santuari e ospitali. Il visitatore può scegliere una meta e scoprire quanti giorni di cammino, a piedi, erano necessari dalle città di tutta Europa per raggiungere le mete dei pellegrini.

Il tavolo interattivo mette in oltre in relazione la storia dei Cavalieri di San Giovanni con i loro compagni d’arme e talvolta concorrenti Cavalieri Templari narrando le origini e le imprese dei due ordini, i loro simboli e le loro regole durissime.

Interagire diventa sinonimo di “giocare” con una serie di oggetti che vengono presentati alla rinfusa in un forziere a lato del tavolo: da qui si possono estrarre oggetti come la cappasanta, differenti tipi di croci e mappe. Oggetti e simboli legati al pellegrinaggio e alla crociata che, appoggiati sul display, permettono al visitatore di sottoporsi a domande oppure ricavare informazioni.


News


Press Review

24/06/2012 - Basta un semplice tocco e la storia prende vita (Fonte: Repubblica.it)
20/06/2012 - Scrittoi della conoscenza (Fonte: museidigenova.it)