Memoria E Migrazioni

Client

Galata Museo del Mare

Activation date

17/11/2011

Photogallery

Il concept vuole raccontare storie di migrazioni e collegare la conoscenza alla responsabilità sociale ricordando, grazie alla multimedialità, come questo fenomeno riguardi l’Italia non solo come meta ma anche come punto di partenza di molti concittadini che alla fine dell’800 immigrarono in massa verso le Americhe.

Il valore aggiunto del nuovo padiglione è dato dalle oltre 40 installazioni multimediali ed interattive, totalmente realizzate da ETT che guidano il visitatore, dotato di un passaporto interattivo, lungo tutto il percorso museale rivivendo in prima persona l’esperienza migratoria dei personaggi. Grazie all’alto grado di interattività, il visitatore può compiere scelte in base alla propria curiosità, decidere su quali elementi concentrare l’attenzione spaziando fra contenuti che variano dal filmato di repertorio, alle fotografie d’epoca, a percorsi e filmati ricostruiti con l’ausilio della “computer grafica” che ha permesso di ricreare oggetti e ambienti tipici del tempo.

Le tecnologie utilizzate permettono di interagire in modo attivo e partecipativo con le installazioni multimediali; tra di esse giocano un ruolo di rilievo gli schermi touchscreen, i teli olografici costituiti da schermi trasparenti per la proiezione e retroproiezione in HD che, attraverso l’ottimo contrasto e elevata qualità dell’immagine, consentono di ottenere effetti olografici. E ancora il sistema RFID, una tecnologia che rende possibile l'identificazione automatica di oggetti e capace di rispondere all'"interrogazione" a distanza. Completano la dotazione tecnologica delle installazioni multimediali, monitor ad alta risoluzione, tavoli interattivi, giochi di luce e di suoni che si attivano al momento dell’arrivo del visitatore, rappresentazioni in 3 dimensioni e videoproiettori HD.


News

Visualizza tutte le news (10)


Press Review

20/11/2011 - I musei dell'orrore (Fonte: Corriere della Sera)
19/11/2011 - Il sogno delle "Meriche" che ha cambiato l'Italia (Fonte: Corriere della Sera)
19/11/2011 - Storia del bastimenti e dei migranti su mari e oceani (Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno)

Visualizza tutti gli articoli (14)