News

20 Apr 2017

ETT ha partecipato alla presentazione dei risultati finali del progetto SNECS

Il 19 Aprile, presso il Centro Congressi “Federico II” di Via Partenope 36, ETT ha partecipato alla presentazione dei risultati del progetto di ricerca SNECS promosso da Databenc, il Distretto ad Alta Tecnologia per i Beni Culturali della Regione Campania.
Il progetto, acronimo di “Social Network delle Entità dei Centri Storici”, intende raccogliere e trasmettere i contenuti della conoscenza scientifica di carattere artistico, archeologico, letterario, storico-filosofico sul territorio della Campania, con particolare enfasi sui centri storici, attivando e sperimentando nuove strategie per la loro rappresentazione, organizzazione, diffusione e promozione basate su paradigmi di intelligenza tecnologica, che rappresentano le sfide di Smart cities e Smart environment, che la comunità europea chiede di raccogliere.

Nell’ambito del progetto, ETT ha realizzato un prototipo di APP “Dignos” quale strumento perfetto, semplice ma con tutte le funzionalità di tracciamento e di fruizione utili a chi viaggia e vuole visitare le principali attrazioni napoletane.
La APP per i servizi al turista vuole essere un aiuto a visitare al meglio il territorio e le sue bellezze culturali, architettoniche e paesaggistiche attraverso un’esperienza di itinerari tematici che si fondano sulla creazione di un distretto di operatori economici del territorio (strutture ricettive, siti museali e archeologici, ecc.
Nel prototipo alcuni contenuti selezionati possono essere ascoltati in loco durante il tour, rinnovando così la tradizione della visita guidata utilizzando l’infinita riproducibilità tecnologica. La voce narrante è quella delle guide ufficiali che mettono al servizio del turista la loro professionalità ed esperienza dei vari luoghi. La app trasforma inoltre il device in un vero e proprio mobile wallet, un portafoglio virtuale per pagare gli acquisti in un “tap” in tutti gli operatori convenzionati semplicemente avvicinando il cellulare ad un lettore di QR Code che permette l’accesso ad una pagina di conferma del codice di acquisto/sconto che permette all’utente/fruitore di beneficiarne direttamente presso il punto convenzionato (bar, ristorante, museo, ecc.). L’evento si è composto di due tavole rotonde che hanno affrontato il tema dell’impatto sociale e territoriale che le nuove tecnologie hanno sulla valorizzazione e fruizione dei Beni Culturali e uno showroom visitabile ad orario continuato che ha mostrato l’impegno concreto e i prodotti della ricerca fruiti sul posto.

Per maggiori informazioni visita il sito:
http://www.databenc.it