News

25 Set 2013

Inaugurazione del Museo di Storia Naturale del Vulture

Giovedì 26 Settembre alle ore 17.30 verrà inaugurato il nuovo allestimento del Museo di Storia Naturale del Vulture, situato all’interno dei primi due piani dell’Abbazia di S. Michele Arcangelo che si trova nella Frazione Monticchio nel comune di Rionero in Vulture (Potenza).

In questo nuovo spazio museale, collocato all’interno di un suggestivo luogo di culto, vengono descritti e valorizzati il territorio circostante, la storia del vulcano, le ricchezze naturali, la grande biodiversità di flora e fauna, grazie all’impiego di innovative installazioni multimediali, interamente realizzate da ETT.

Viene così espressa una nuova concezione di Museo, in cui le nuove tecnologie diventano strumento didattico e divulgativo ed il visitatore partecipa attivamente all’esperienza conoscitiva, interagendo con le installazioni presenti lungo il percorso espositivo, in particolare: una ricostruzione video che descrive le abitudini dell’uomo preistorico di Atella, i monitor multitouch screen che consentono di consultare schede dettagliate e contenuti multimediali sulla fauna e la flora presenti in questo particolare habitat e sul territorio circostante; un’applicazione touch con la ricostruzione 3D della Farfalla della Bramea, l’unica specie esistente in Europa.

L’inaugurazione sarà coordinata dal Responsabile de “Il Sole 24 Ore Domenica” Armando Massarenti e saranno presenti Piero Lacorazza e Francesco Pietrantuono, rispettivamente Presidente e Assessore alla promozione culturale dell’Amministrazione Provinciale di Potenza che ha organizzato l’evento con la consulenza di Mario Esposito. In quest’occasione verrà consegnato a Paco Lanciano il premio per la sua pregevole opera di divulgazione scientifica.

Il Museo di storia naturale del Vulture è un “museo moderno nel museo antico” costituito dalla bianca Abbazia di San Michele, che si erge su una rupe a picco sul Lago Piccolo, immersa nella Riserva Naturale Regionale: l’innovazione tecnologica si inserisce in maniera armoniosa nell’ambiente storico e naturale e lo aiuta ad esprimersi e a farsi conoscere.

Per maggiori informazioni visita il sito:
http://www.museodelvulture.it