News

21 Giu 2018

Dolceacqua: tra arte, storia e tecnologie innovative

In occasione della visita di S.A.S. Alberto II, Principe di Monaco per ricevere la cittadinanza onoraria di Dolceacqua, è stato presentato MONET 2019, un ciclo di eventi ed esposizioni dedicati al passaggio in Liguria del celebre impressionista che coinvolgerà il prossimo anno i Comuni di Dolceacqua e Bordighera. In contemporanea è stata lanciata VISIT DOLCEACQUA, l’applicazione mobile che coinvolgerà i turisti alla scoperta delle bellezze storiche e artistiche del borgo ed è stato inaugurato uno spazio dedicato all’esperienza di realtà di realtà virtuale all’interno del Castello. Tutti gli allestimenti e lo sviluppo degli applicativi digitali sono stati progettati e realizzati da ETT grazie anche al contributo della Compagnia di San Paolo.

MONET 2019
Claude Monet soggiornò a Bordighera nell’inverno del 1884 e questa breve permanenza si rivelò fonte di grande ispira-zione: l’artista produsse infatti 38 dipinti raffiguranti meravigliosi scorci di Bordighera, Sasso e Dolceacqua. In occasione di Monet 2019 (1 giugno - 31 agosto 2019) il Castello di Dolceacqua accoglierà due opere prestate dal Museo Marmottan di Parigi e dal Principato di Monaco. I due quadri saranno presentati al pubblico per la prima volta in Liguria. Un allestimento multimediale al Castello con videoproiezioni e postazioni interattive permetterà ai visitatori di vivere un’esperienza immersiva unica. Monet 2019 coinvolgerà anche Villa Regina Margherita a Bordighera con l’esposizione di altre due opere e altrettanti allestimenti multimediali. L’evento, promuovendo paesaggio e prodotti della regione, valorizzerà le risorse culturali, storiche, turistiche ed economiche del territorio.

VISIT DOLCEACQUA
Una volta scaricata gratuitamente l’applicazione, grazie alle tre aree Wi-Fi presenti nel centro storico, il visitatore potrà scoprire sul proprio smartphone i 23 punti di interesse del Borgo attraverso contenuti testuali, fotografici e audio che si attiveranno grazie ai beacon, trasmettitori bluetooth, dislocati lungo il percorso. Una guida interattiva alla scoperta dei luoghi più suggestivi e caratteristici che si svilupperà anche attraverso percorsi tematici quali, ad esempio: Arte e Cultura, dedicato ai principali punti di interesse artistici e culturali e Storia e Famiglie storiche, incentrato sulle vicende storiche e sui luoghi delle Famiglie Doria e Grimaldi. Una particolare attenzione è stata dedicata anche ai prodotti enogastronomici della cittadina. L’app “Visit Dolceacqua”, disponibile per sistemi iOS e Android, è multilingue - italiano, inglese e francese.

LA REALTA’ VIRTUALE
Passeggiando per Dolceacqua il visitatore arriverà al Castello Doria dove potrà sperimentare l’innovativo allestimento multimediale che riproduce l’antico maniero nel suo aspetto originale e che offre un’indimenticabile esperienza di realtà virtuale. Nella sala del plastico, in prossimità dell’ingresso al Castello, sono infatti disponibili tre postazioni VR che consentiranno al turista, una volta indossati appositi visori, di immergersi in un viaggio nel tempo scoprendo aneddoti del passato, come la triste storia di Lucrezia che si sacrificò per fuggire alla legge dello "Jus Primae Noctis”, e osservando la ricostruzione 3D della fortezza nell’epoca di maggiore splendore, durante il suo ampliamento e fortificazione a opera di Stefano Doria nel XVI secolo. Un’esperienza resa possibile grazie a una applicazione di realtà virtuale e specifici contenuti e modellazioni 3D grazie ai quali è possibile esplorare gli elementi architettonici non più esistenti della roccaforte. Questo nuovo allestimento si aggiunge a quello della Sala Doria e Grimaldi inaugurata lo scorso anno per celebrare l’importanza politica, artistica e culturale dello storico legame tra Grimaldi di Monaco e Doria di Dolceacqua. Un percorso multimediale, sempre a cura di ETT, con cinque postazioni interattive dotate di tecnologie touchscreen per scoprire la storia e i legami delle due famiglie attraverso i loro principali personaggi.