News

12 Mar 2018

Al Museo di Scienze Naturali di Bergamo tornano i Mammut una mostra e un progetto di animazione 3D

In occasione dei festeggiamenti del centenario del Museo di Scienze Naturali di Bergamo sono stati avviati importanti lavori di restauro di alcuni reperti appartenenti alle ricchissime collezioni paleontologiche del Museo. Grazie al sostegno dell’associazione Amici del Museo Civico di Scienze Naturali in particolare sono state restaurate due zanne di Mammuthus primigenius (mammut lanoso) il gigante del Quaternario che pascolava nei dintorni del lago e la cui ricostruzione accoglie i visitatori all’ingresso del museo. Le due zanne scoperte nel 1905, appartengono a un unico individuo e sono lunghe circa 3,50 m. Il restauro è stato realizzato grazie alla partecipazione culturale ed economica della Fondazione del Credito Bergamasco. Due anni di intenso lavoro che hanno restituito alla città le preziose zanne originali di un mammut, simbolo del Museo, e che si possono oggi ammirare assieme all’attesa mostra del centenario del museo.

L’intervento di valorizzazione nelle sale del museo ha unito scienza, arte, restauro e modelli in 3D e ha coinvolto ETT nella realizzazione di esperienze di realtà virtuale tridimensionale. L’Istituto di Geologia e Paleontologia del museo ha trovato sostegno nell’Associazione Amici del Museo e nella Fondazione della Comunità Bergamasca per un progetto innovativo di comunicazione scientifica nelle sale del museo. L’installazione di due stazioni video 3D permettono di vivere una esperienza immersiva e interattiva nella realtà aumentata. Le più nuove tecnologie sono utilizzate per accrescere il fascino di un mondo scomparso. I visitatori, comodamente seduti e attrezzati di visori di realtà virtuale sono accompagnati in un viaggio a 360° nell’ambiente pleistocenico durante l’ultima glaciazione sulle rive del lago di Petosino. Il sorprendente realismo di questa ricostruzione ci avvicina a mammut, alci e bisonti che si abbeverano nelle acque del lago in un paesaggio invernale.

Per maggiori informazioni visita il sito:
http://www.dinosauribergamo.it/
http://www.museoscienzebergamo.it/